Impastatrici e planetarie Bernardi: migliori del 2021, prezzi, recensioni, opinioni

Le impastatrici e le planetarie Bernardi sono conosciute per essere delle macchine da banco molto utili per la lavorazione d’impasti solidi e compatti. Si tratta di macchine studiate per rendere più semplice ed efficace il lavoro dei professionisti: vediamo quali sono le loro caratteristiche.

 

Caratteristiche generali: misure, peso e performance

Le impastatrici e le planetarie Bernardi sono a braccia tuffanti, e sono macchine consigliate sia per il loro rapporto qualità/prezzo sia per le loro caratteristiche. Si tratta di macchine studiate in diverse taglie che consentono di lavorare dai 3 ai 60 kg d’impasto, e che permettono di selezionare da 2 fino a 5 livelli di velocità a seconda del tipo di lavorazione eseguito. Si tratta di impastatrici e planetarie di ultima generazione, studiate per venire incontro alle esigenze dei consumatori e dei professionisti: alcuni dei programmi sono selezionabili grazie alla tecnologia bluetooth unicamente grazie all’utilizzo del proprio smartphone. Altro vantaggio indiscusso poi riguarda le varie componenti strutturali: braccia e recipiente di miscelazione possono essere facilmente estratti dal corpo macchina per lavarli con maggiore facilità.

Tra le impastatrici di questo tipo Bernardi esistono 4 diversi modelli, ciascuno con specifiche dimensioni e caratteristiche: sarà dunque facile trovare quello più adatto alle proprie esigenze e al proprio budget. I dispositivi Bernardi sono studiati sia come impastatrici da banco sia da terra: possono arrivare a lavorare fino a 60 kg d’impasto, dunque sono sicuramente indicati per attività professionali di piccole-medie dimensioni.

Design e utilizzo

Oltre ai vantaggi sopraelencati, le macchine impastatrici e planetarie della Bernardi sono facilmente riconoscibili anche per il loro design, che li rende strumenti facili da utilizzare e anche accattivanti esteticamente. Pur mantenendo infatti un caratteristico stile vagamente retrò, questi dispositivi sono in realtà modernissimi: oggi è possibile regolare funzioni e velocità anche con il proprio smartphone se collegato alla macchina attraverso il bluetooth.

Nonostante queste macchine presentino un gran numero di vantaggi e molti consumatori le abbiano lodate per le loro performance nelle lavorazioni d’impasti, è consigliabile valutare tramite il loro portale ufficiale o un addetto specializzato quale sia la macchina più adatta: ciascuno dei 4 modelli presentati da questa marca infatti potrà essere più o meno indicato per lavorazioni particolarmente dense o ricche di acqua. Per conoscere il costo di uno di questi prodotti è necessario contattare la casa produttrice, che informerà immediatamente il consumatore del preventivo di costo: come abbiamo visto molto varia a seconda delle dimensioni e della potenza della macchina.


Mi chiamo Alice e sono appassionata di tecnologia di design, due campi sempre in costante evoluzione e cambiamento. Spero che con i miei consigli riuscirò ad aiutarti a scoprire di più su questi due mondi, e a suggerirti le scelte a te più congeniali. Cheers!

Back to top
Impastatrice Migliore